lunedì, Ottobre 21

Caputo e Traorè al Sassuolo: cosa fare al fantacalcio?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

“Sono state due trattative complicate, c’erano tante squadre interessate”. Con queste parole il direttore sportivo neroverde, Giovanni Rossi, ha presentato gli ultimi due acquisti della squadra emiliana. Si tratta di due investimenti importanti per il Sassuolo; saranno funzionali anche in ottica fantacalcio?

TRAORÈ – Tatticamente il giovane Ivoriano, nel 4-3-3 di mister De Zerbi, può ricoprire tutti i ruoli di centrocampo. E questo è senza dubbio un aspetto da non sottovalutare: nonostante le tante valide alternative che ha a disposizione il Sassuolo in mezzo al campo, ci sono parecchie probabilità di vederlo regolarmente in campo.

Un aspetto da migliorare, in ottica fantacalcistica, è la sua propensione al bonus. Sebbene abbia tutte le carte in regola per avere una crescita esponenziale nel corso della prossima stagione non ci sentiamo di considerarlo un qualcosa in più di una semplice scommessa. Per prenderlo sarebbe opportuno non spingersi oltre i 5/10 crediti su un totale di 500.

CAPUTO – Lo scorso anno lo avevamo indicato come possibile sorpresa tra il reparto degli attaccanti e molti fantallenatori sono riusciti ad accaparrarselo per una manciata di crediti. Quest’ anno, però, la musica sarà ben diversa. Le 16 reti messe a segno da Caputo nella stagione appena conclusa faranno senza alcun dubbio lievitare il prezzo in fase d’asta. E sinceramente ci stupiremmo del contrario.

Fantacalcisticamente sarà difficile che si riveli un flop. Ci aspettiamo un rendimento molto simile a quello della passata stagione. Un bottino personale tra le 12 e le 15 reti dovrebbe essere alla portata. Per acquistarlo potete spingervi fino ad un massimo di 50/60 crediti (su un massimo di 500).

Condividi.

Autore

Economista a tempo perso, fantallenatore a tempo pieno. Se ci fosse una clinica per curare i malati di fantacalcio, sarei il primo paziente. Collezionista seriale di 65,5.

I commenti sono chiusi.